Export Regione Veneto in Polonia
È il secondo miglior incremento dopo quello USA, che nello stesso periodo è stato del 66,6% che ha portato il valore delle esportazioni da 3,32 a 5,53 miliardi.

Polonia sesto mercato per l’export Veneto:
vale 1,9 miliardi di euro, +58% negli ultimi 8 anni

 

È il secondo miglior incremento dopo quello USA, che nello stesso periodo è stato del 66,6% che ha portato il valore delle esportazioni da 3,32 a 5,53 miliardi.

Tra i principali paesi di destinazione dell’export veneto, solo gli Stati Uniti sono cresciuti più della Polonia negli ultimi 8 anni. E se il mercato a stelle e strisce rimane il terzo in graduatoria dopo Germania e Francia, quello polacco scala ben 7 posizioni, dal tredicesimo posto del 2012 al sesto del 2020.

 

L'export della Regione Veneto tra gli anni 2012-2020

Le serie storiche dei dati Istat elaborati da Unioncamere Veneto sui 14 mercati paese esteri dove nel 2020 le esportazioni regionali hanno superato il miliardo di euro mostrano come il valore dei flussi verso la Polonia sia aumentato dal 2012 al 2020 del 58,4% (da 1,16 a 1,85 miliardi).

Secondo miglior incremento dopo quello USA, che nello stesso periodo è stato del 66,6% (da 3,32 a 5,53 miliardi). E la performance sarebbe stata ancora migliore senza la contrazione nell’anno horribilis del Covid: nel 2019 l’export veneto in Polonia era infatti arrivato a 1,92 miliardi (+64,7% sul 2012), terza crescita in assoluto dal 2012 dopo USA (+68,7% a 5,6 miliardi) e Spagna (+66,1% a 3,46 miliardi).